Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

New plants

Published by Matteo Ceriani under , on 16:28

Come avevo già fatto l'anno scorso con la Forsythia, anche quest'anno ho trovato in un garden due piante da trasformare in piccole ceppaie.
La prima è una Symphoricarpas, una pianta che non conoscevo che ha la caratteristica di portare delle stupende bacche bianche.
La seconda è una più nota Spirea (spiraea bum anthony waterer). Appena il tempo sarà più caldo procederò con potatura (drastica) e rinvaso.

Just like I did last year with the Forsythia, I bought two plant in a garden center to create two small stump bonsai.
First one is a Symphoricarpas, a plant that I didn't know, it's so nice and it shows beautiful withe soft berries.
Second one is a well known Spirea (spiraea bum anthony waterer). 
When the weather will be better I will prune them and repot.





The explosive pot

Published by Matteo Ceriani under , , on 12:34

Curiosa sorpresa ieri mattina quando ho trovato il vaso dell'acero di Montpellier in frantumi. 
Evidentemente il gelo deve averlo fatto criccare causando la rottura.
E' la prima volta che mi capita ed è abbastanza curioso in quanto la temperatura non era di molti gradi sotto zero.
Poco male comunque, la pianta andava rinvasata e il vaso era abbastanza comune. Per ora l'ho sistemato con del nastro da imballo. Dovrebbe durare abbastanza per arrivare fino alla primavera.

Unexpected surprise yesterday morning when I found the Montpellier Maple pot borken.
I think that the cold is the cause, strange since the temperature is only a few degrees under zero.
It's the first time that happend to me, not so bad however, the plant have to be repotted in spring and this pot was a cheap one.
For now some tape will fix the problem.




Wire removed

Published by Matteo Ceriani under , , , , on 12:33

L'altro giorno ho rimosso il filo dalla ceppaia di larice, il risultato mi ha lasciato abbastanza soddisfatto. Ho lasciato il filo solo in paio di punti come supporto ai tiranti.

I removed the wiring on the larch stump, I think the result is not bad at all.
I just left some wire where the leverage are.





Not satisfied

Published by Matteo Ceriani under , on 12:31

Abies, stile spazzato dal vento, o per lo meno questa sarebbe l'idea.
Dato che avevo rimosso il filo qualche tempo fa (la scelta di metterlo in autunno è stata tutt'altro che lungimirante) e sapendo che ora il periodo è più indicato ho deciso di filare nuovamente la pianta. Il risultato non mi soddisfa ancora molto ma lascerò la pianta libera di riprendersi quest'anno dopo le potature fatte a inizio autunno.
Ho provato anche a modificare l'inclinazione ma non sono ancora sicuro che sia una scelta indovinata. Durante il prossimo rinvaso vedremo come posizionare il tronco.

Abies, wind swept style, or by the way, this is the idea.
I've wired this plant in autumn but obviusly the bark started to mark. Now that is a better period I wired the abies again. I'm not really satisfied of the result, maybe I will change the inclination of the trunk but I'm not come to a conclusion yet.
Now I have to let the plant regain the strenght for this season.

 







Changing front

Published by Matteo Ceriani under on 19:17

Ultimamente ho dato un occhio a questo ginepro, ho dato una pulita alla vegetazione per areare la pianta.
Pur non essendo un esperto ho anche controllato la legna secca e ho rimosso la corteccia marcia che si era formata col tempo. Sono in possesso della pianta da questa primavera e quindi non so come e quanto era stata lavorata.
Ho filato tutta la pianta per disporre i rami e mi sono accorto che il fronte non mi soddisfaceva affatto non lo trovavo assolutamente nulla di interessante.
Ho controllato girato, rigirato e riguardato la pianta e alla fine sono venuto a capo con questa soluzione. Un tronco eretto informale (moyogi) con alcuni jin e rami ben disposti.
Nulla di eccezionale ma per quanto sia uno stile più classico lo trovo di miglior impatto.

Lately I've been working on this juniperus, I cleaned the vegetation to let the plant breath.
Tough I'm not an expert I worked the dry wood, I removed the rotten bark, I own this plant only since spring so I really don't know how it has been worked.
I wired it to dispose the branches and I decide that the front did not satisfy me at all.
So I check it, turn it, watch it and then I came up with the decision of an informal upright style (moyogi), a classical but with a better impact by my opinion.










So let's begin

Published by Matteo Ceriani under , , , on 21:54

Inizia un nuovo anno (a proposito, AUGURI) e con esso iniziano nuove avventure bonsai, come forse sapete mi piace ogni anno raccogliere semi e raccoglierli per sperare in tante nuove piccole piantine.
Quest'anno sto provando una semina in sabbia pura, l'anno scorso col terriccio ho avuto buone risposte da aceri e glicini e risultati alterni con liquidambar e platani, e nessun risultato con i tigli.
Ho preparato dei sottovasi con semplice sabbia e ho posto i semi, io non utilizzo la tecnica della stratificazione ma li pongo in vaso appena li raccolgo, in questo modo i semi "sentono" l'inverno.
Per i semi di tiglio, molto coriacei, ho effettuato una piccolo trattamento, ho grattato il seme (tecnica letta on line) per permettere un minimo accesso d'acqua all'interno e favorire la germinazione.
Sotto troverete una lista delle essenze seminate (sempre che non ne abbia dimenticata qualcuna), alcune hanno buona probabilità di germinare (aceri e robinia per esempio) mentre per altre come frassino e tiglio sarà più difficile, staremo a vedere.

A new year stars, btw HAPPY NEW YEAR, and with it some new bonsai adventures, as some of you may know I like to collect seeds and plant them.
This year I'm trying a pure sand nursery pots; last year with a classic soil substrate I obtained some good results, as with maples and wistiria, some "as not as good as I would" resultS (liquidambar and plane tree) and no results with the linden.
So I've prepared some plastic saucers with sands and I placed there the seeds. I usually don't use the stratification thechnique, since I set the seeds into the pot as soon as I collect them, in this way they can "feel" the winter.
I found a process on the web for the linden seeds; they hardly germinate, so I rubbed the seed on a hard material to permit a small amount of water to enter to it and help the growing.
I wrote a list of the seeds I've collected (I think I miss something), some of them will probably grow like maples and locust-tree, others are "hard to germinate" like ash and lindes. We will see.

Acer pseudoplatanus
Acer campestre
Alnus glutinosa
Crataegus
Fraxinus (excelsior I think)
Euonymus
Platanus
Quercus (some species)
Robinia pseudoacacia
Tilia Cordata

Some kind of Prunus found along the road



 

Blog Archive

Followers