Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

Planning

Published by Matteo Ceriani under on 20:35

Il clima si è rinfrescato e i primi lavori di fine estate sui bonsai cominciano ad avvicinarsi.
Dalla scorsa settimana, complice il tempo più fresco, ho ricominciato a concimare le piante. Ho trovato un buon pellet che pur avendo una titolazione di azoto alta è ideale in questo periodo perché contiene molto fosforo e potassio
In questi giorni osservando le piante ho pensato ai futuri progetti ed ho deciso che alcune di loro verranno poste in piena terra. Alcune semplicemente per aumentare di dimensioni; altre perchè in questi anni hanno subito molti stress (anche a causa della mia inesperienza) e quindi vorrei dar loro un periodo di libera crescita per ristabilirsi, e perchè no a buttar su qualche centimetro.
Al momento le candidate a questo trasloco son: Acer Montepellier, Castagno, Ontano (glutinosa imperialis), qualche Acer Pseudoplatanus, qualche Quercus forse il Prunus Incisa e poi magari qualche altra piantina.
L'acer montpellier è stato abbassato, accorciato, tagliato, potato, maltrattato... ha bisogno di un paio di stagioni di riposo; la pianta ha bisogno di cicatrizzare, di crescere e rinforzarsi. Voglio anche tentare di appiattire il nebari che tra l'altro dovrebbe anche avere delle buone caratteristiche.
Il castagno è destinato a stare a lungo in terra. vorrei ottenere una ceppaia o un tronco multiplo; in entrambi i casi è la base che conta e quindi voglio tentare di valorizzarla
L'ontano con le sue foglie particolari non può candidarsi a shohin, benché la pianta sia stata acquistata con questa idea verrà anche lei messa in piena terra. Penso che in questo modo la crescita sarà davvero rigogliosa e tra qualche anno si potrà decidere come trattarla.
Ho il giardino pieno di pseudoplatanus e di ........ e quindi per alcuni di loro il destino sarà farsi le ossa in piena terra.
Per il Prunus Incisa valuterò la scelta a foglie secche. L'idea era di uno shohin ma con tutta la chioma che ha ora in testa è difficile decidere come procedere con lo sviluppo.

The weather is slowly turning fresher and the end summer work are arriving.
Since the last week I've started feeding the plants. I've found a good pellets which has high titulation for phosphorus and potassium.
Looking at the plants I've started to think about the future projects and I decide that some of the plants are going to be put in the pure soil of my garden.
Some of the really needs a rest period after all my unexperienced cure some others are going there because they just need to grow bigger.
... and the nominees are: Montepellier Maple, Chestnut, Alder (glutinosa imperialis), some Pseudoplatanus maple and .... and Maybe the Fuji Prunus.
Montpellier has been lowered, shortened, cutted, pruned etc... so it needs to regain strenght. Moreover the nebari looks nice but need a treatment to be wided. 
Chestnut destiny is to became a multiple trunk or a clump, so the base need to be big.
The Alder was purchased with the idea to develop a shohin but its curious leaves made me change my mind, the tree need to be big to have equilibrium, the plant grow fast so planting in soil appear to be a good idea.
I've got plenty of Pseudoplatanus and Quercus in my garden so some of them will be put there.
I really don't know now what to do about my prunus. At the moment all the leaves are on so I can't see the trunk. Only in autumn I will decide what to do with this one.



0 commenti:

Posta un commento

 

Blog Archive

Followers