Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

Larix Masterclass pt. 1

Published by Matteo Ceriani under , on 22:05

Sabato ho portato al Seminario col Maestro Gaetano Settembrini il Larice a ceppaia. 
La pianta era ancora nella cassetta di polistirolo in cui lo avevo comprato e ciò come prevedibile ha influito in parte sulla giornata.
La pianta presenta una radice lunga e frontale e i rami sono disposti in modo da richiamare uno stile a zattera più che ha ceppaia, Il maestro ha quindi suggerito di inclinare maggiormente la pianta verso l'osservatore.
Se per i rami a sinistra i problema è minimo, basterà infatti avvolgermi e riposizionarli, la difficoltà rimane sulla parte destra della pianta. I rami infatti sono spostati molto in basso rispetto alla radice e il per spostare il ramo nella zona desiderata bisognerà utilizzare dei tiranti.
Eseguire questo tipo di lavoro in un contenitore del genere è sconsigliato quindi si è deciso di aspettare quando la pianta sarà in un vaso migliore, Dovrei avere delle cassette di una misura adatta e nei prossimi giorni farò uno spostamento veloce senza toccare radici o altro. 
Per questa giornata mi sono dedicato alla pulizia e preparazione della pianta.
Ho rimosso tutte le biforcazioni lasciando piante singole, Con le branche eliminate ho preparato dei jin che andranno poi accorciati.
I "tronchi" sono un totale di 5 con il destro che rappresenterà la pianta cresciuta al limitare della foresta, per ovviare allo spessore massiccio e un po' cilindrico di questo tronco nella parte bassa sotto al jin si sviluppa uno shari che snellisce la pianta.

Le foto partono dai giorni successivi all'acquisto fino ad ora, Il prossimo seminario sarà a novembre e per quel periodo la pianta avrà perso gli aghi e sarà anche più comoda da avvolgere, non vedo l'ora.


Saturday I took the Larch in stump to the masterclass with Master Gaetano Settembrini.
The plant was still in the box of polystyrene in which I had bought, fact that predictably affected in part the day.
The plant has a long frontal root and with the correct inclination the branches are arranged to retrieve a style raft has more than stumps, so Master suggested to tilt the tree towords the observer.
Left branches (or trunks) are well placed so a good wiring will be enough to move them in the right spot, The righter instead needs some more help. This means tha the wire or what we're going to use needs a more resistant pot in the case we need some fixing point.
I have some plastic box moreover the good size so I planned a quick moving in the next days, without touching the roots.
I the cleaned and prepared the plant. I removed all the bifurcations leaving individual plants, with branches eliminated I prepared some jin which will then be shortened.
The "trunks" are now a total of 5 with the right to represent a lonely plant grew on the edge of the forest, To reduce the massive thickness and the cylindrical shape of trunk at the bottom under the jin I create a shari that streamlines the plant.

Photos depart from the days after the purchase so far, the next masterclass will be in November and for that period the plant will have lost the needles so it will be more easy to wire. Just can't wait








0 commenti:

Posta un commento

 

Blog Archive

Followers