Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

All at once

Published by Matteo Ceriani under , , , , on 18:28

Un bel weekend quello appena trascorso. Tra le altre cose ho preso in mano il carpino(?) vinto quest'anno alla cena sociale. Ho fatto tutti i lavori in un colpo solo. Lascerò poi libera la pianta di riprendersi.
Eccola come si presenta ora.
Le radici non erano moltissime ma molto lunghe. Le ho accorciate e ho messo del substrato fresco.
Ho potato alcuni rami (certi erano anche secchi) per dare alla pianta un aspetto nuovo.
La scelta del disegno è stata fatta in base alle caratteristiche della pianta, e pur se non rientra in nessun canone ufficiale la trovo credibile. Ho filato anche qualche ramo per metterli nella giusta posizione.

A nice working weekend has just passed. I did a good job (I hope) on the carpinus that I've won at the christmas party. 
Roots were pretty lame and I pruned'em, same work on the branchese (some of them were dry).
I also applyed some wiring to give a structure to the branches.
Here how it looks. It's not a classical bonsai style but I have try to exploit the plant caratheristics.







Recent works

Published by Matteo Ceriani under , , , , , , , on 12:54

Il tempo è più clemente e io incomincio a lavorare in maniera più attiva sui bonsai.
Ho dato qualche veloce potata e pulizia delle cicatrici ad alcune piante nelle zone dove avevano bisogno.
Inoltre mi sono procurato tre piccole Picee Coniche da aggiungere al mio boschetto (ho messo in posizione alcuni rami col filo, ma mi sono dimenticato di fotografarlo), nelle foto si può vedere l'aspetto che potrebbe assumere. 
Ho rimosso il filo al pino mugo lavorato durante il concorso. Ho mantenuto i fili più grossi che danno la posizione ai rami principali mentre ho liberato tutti i secondari e i rami piccoli.
In alcuni punti il legno si è inciso ma non era quella la mia preoccupazione. Dato che la pianta è stata stressata molto e che a breve effettuerò il rinvaso vorrei che avesse la possibilità di recuperare senza le costrizioni date dal filo. Più avanti ripeterò l'operazione.
In maniera simile a quello che avevo fatto l'anno scorso ho preparato un piccolo boschetto misto. E' sicuramente più piccolo e ospita meno piante. Lo considero un punto di partenza su cui appoggiarmi per crearne uno più grande e corposo.
All'interno si trovano varie specie di fagus, carpinus, acer e quercus; più qualche piantina minore.

Weather is better, at last, so I can start with all the works.
I took a quick pruning on some of the plants and I worked on the cuttings to improve the quality of the recovery.
I've purchased three little picea albertiana plants, I need for my forest. In the pictures you can get an idea on how I want to place them. I also wired some of the branches in the forest to give them a better position, I forgot to take pictures about it (an truth to be said I'm not quite sure about the result).
I also removed the wire from the pinus mugo that I've worked in october. The plant has suffered from a huge strees and it need to be repotted, I prefer to do it withouth the wire on. Matter of fact it was starting to ruin the bark in some points. I only left on the plant bigger wires that keep the strongest branches in place.
As soon as I removed the wire the branches get back in thei position. But I prefer to work in this way.
I created a little forest (similar but smaller to the last year's one) with mixed species. Pot was so small so I cannot place so many trees. I'm not satisfied with it for now but I think it's a good starting point which can br improve with time and more trees. I used for it acer, fagus, carpinus, quercus and some minor leafings. 


With the three

Shape is gone
 

Really like to do this

Published by Matteo Ceriani under , , , on 12:48

Praticamente ogni inverno mi diverto a comprare un piccolo arbusto (solitamente piante da fiore) da trasformare in una piccola ceppaia.
E' il caso di questo Physocarpus varietà Tiny Wine, come si vede dalle foto ho rimosso molto del pane radicale ma al contempo ho ridotto drasticamente anche la parte aerea quindi mi aspetto un buon (le tempreature stanno aumentando, fatto che dovrebbe aiutare).
I rami hanno la tendenza ad assumere molto movimento quindi ritengo che possa diventare una buona ceppaia.


Well, one of the things that I like to do is purchase a flowering shrub and turn it into a little Stump style bonsai.
This is a Physocarpus var. Tiny Wine. As you can see I hardly cut both roots and branches to fit it into this tiny pot but I think that it can make it (weather forescast suggest temperature increasing).
Branches have nice movements so I think that the result will be nice.




Formation

Published by Matteo Ceriani under , , on 12:38
Si parte con le potature, ho ripreso alcune delle piante poste in vaso l'anno scorso per farne delle ceppaie.
Dopo l'anno di assestamento ho deciso di dare una bella potata di formazione, sfruttando le gemme basse e qualche rametto per creare il movimento e poter sviluppare una ramificazione secondaria.
La Spirea dovrà subire un piccolo cambio di inclinazione nel prossimo rinvaso.
Mentre spero che la piccolissima Symphorocarpos mi dia delle belle soddisfazioni crescendo molto.
Ho altre due ceppaie che non ho lavorato dato che vorrei aspettare la loro fioritura. Per la Forsythia dovrebbe mancare poco. Sono più indeciso sul Chaenomeles, dato che la pianta avrà bisogno di tagli drastici forse opterò per operare prima della fioritura.

So the pruning season has started, I've exectued two formation cuttings.
Both plant were repotted last year and let free to grow so this time I cut them back as much as possible exploiting the lower buds in order to create movement and a secondary ramification.
Spiraea will need a slight variation on the inclination.
I hope that the Symphorocarpos will grow strong because is really small at the moment.
I have other two stump style to work on. I will certanly wait for the Forsythia to fluorish, I'm not so sure about the Quince since I would like to do an aggressive cutting and maybe the flowering will stole too much energy to the plant.







 

Blog Archive

Followers