Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

Farewell Black Alder

Published by Matteo Ceriani under , on 18:22

Ecco un post che non avrei voluto scrivere.
Mentre controllavo le piante mi è caduto l'occhio sul piccolo ontano nero, era posto nell'angolo più lontano dello scaffale e per questo motivo non ho mai notato prima la condizione della pianta. I rametti erano tutti secchi, nessuna gemma era visibile.
Ho preso la pianta e intaccato la corteccia e non appariva verde. Ho estratto la pianta dalla terra e verificato le condizioni delle radici. Niente da fare, tutta la pianta era marcia, i capillari si staccavano dalle radici senza nessuna fatica, il fittone era completamente andato.
Peccato, davvero, era l'unica pianta di questa essenza che avevo e aveva un ottimo potenziale di crescita e un nebari già ben disposto.
Sono propenso a pensare che la mia decisione di non effettuare il rinvaso l'anno scorso sia stata controproducente. Il terreno era molto ricco (la pomice copriva la terra solo superficialmente) e temo che le radici non abbiano avuto la possibilità di asciugarsi tra una annaffiatura e l'altra.

This is a post that I really prefer not to write.
As I was wandering by my plant I notice that on my little black alder the branches has gone dry.
The plant was placed in the farther spot of the shelf so I never saw it.
After I saw the dry branch I tried to remove some of the bark and underneath that the trunk was brown, I dig for the roots to find out that all of them were rotten.
It's a pity, I really like that little plant, the nebari was promising, also the nebari was good.
I think that my error is that I didn't do a repot with a better substrate last year, the soil was so rich (there was pumice only on a thinner strate) and I suppose that the roots gone rot for the high humidity of it, basically they cannot dry betweena awatering and the other.




0 commenti:

Posta un commento

 

Blog Archive

Followers