Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

Yamadori

Published by Matteo Ceriani under , , on 22:12


Èstata una settimana molto piena, anche se ho dovuto lasciare da parte i bonsai per occuparmi di orto e giardino, nel weekend ho avuto la possibilità di arricchire la mia collezione bonsai.
Ho aiutato Christian con dei rinvasi sabato e lui mi ha dato due delle sue piante (le presenterò nel prossimo post) mentre domenica con lui e un altro amico siamo andati in cerca di piante da raccogliere.
Nella mia ricerca ho trovato questi quattro esemplari.
Il primo e più grosso è un carpino, nelle ultime foto vedete il suo apparato radicale che ho accuratamente lavato. La stranezza di questa pianta è che presenta due livelli di radici di grossa dimensione, quella superiore è adatta come nebari ma ho preferito non rimuovere la parte bassa di radici data l'importante riduzione del pane radicale già attuata.
La seconda pianta, quella con la cicatrice visibile, credo appartenga alla famiglia delle betullacee. Le lenti longitudinali sul tronco mi portano a pensare a ciò. Questa ha davvero pochissime radici, sarà certamente quella con più difficoltà.
Le altre due, forse un ciliegio selvatico, sono in realtà un'unica pianta che presentava due gruppi di radici ben distinte. Ho pensato quindi di ricavarne due piante diverse, una bassa con un paio di rametti all'insù e una più tradizionale.

It's been a full week, I've done some works in my garden and vegetable garden but I found some time to get new plants.
Saturday I helped Christian with some repot and he gave me two plants that I will present in another post.
Sunday with him an another friend we went for some nature collecting.
In my quest I found four plants, first one a large hornbeam, it has a good nebari but, as you can't see in the pictures, the roots are very large and on different layers so I had to leave on more roots than I want.
The second plant is the one with lower hopes, it has only one good root, i don't know exactly wich free it is but the bark looks to me as a betullacea.
Other twos (maybe some wild cherry) were in fact a single tree; this plant had two different root apparels so I decided to divide the plant: a lower one with a couple of branches and a more regular one.













0 commenti:

Posta un commento

 

Blog Archive

Followers