Bonsai quando posso

Idee, Bonsai e Prebonsai

Here they comes

Published by Matteo Ceriani under , , , , on 12:31

Ieri abbiamo passato una bella giornata coi ragazzi del Bonsai Do Groane, ospitati nel giardino del nostro Guido abbiamo curato i nostri bonsai. C'era chi rinvasava, chi preparava degli innesti e chi dava una mano a Guido a sradicare alcune piante che aveva messo in coltivazione in piena terra e che ora andavano rimosse.
Dopo qualche rinvaso abbiamo iniziato il recupero delle piante in terra. 
Non ringrazierò mai abbastanza Guido per avermi dato la possibilità di tenere due delle piante che aveva interrate: un acero e una betulla.
L'acero era una pianta che aveva raggiunto i tre/quattro metri di altezza e che negli anni era stata potata e rizollata varie volte. Ora si presenta con una base massiccia e un difficile lavoro di stilizzazione da eseguire. Un progetto molto intrigante,
La betulla invece d'altro canto è più giovane, alta circa 60 cm. era già stata minimamente impostata. Il tronco è di un bianco molto bello. Per quest'anno la lascerò libera di attecchire senza interventi.
Non ho ancora ulteriori informazioni rispetto a queste due piante ma ovviamente vi terrò informati

We spent a great Saturday afternoon yesterday with the Bonsai Do Groane guy at Guido's house,
hosted in his beautyfull garden we worked on our bonsai (repotting, grafting). We also help Guido remove some of the plants he put on the ground to make'em grow bigger.
Now that they are ready we took them off. So Guido so kindly gave me two of these plants as a gift for the help.
One is a very large maple and the other is a very nice barked birch.
The maple was a three-four meter high tree which Guido cured for a couple of years and then let go freely.  So now I have a very large base all to be styled. A really challenging project.
The birch is about 60cm high (about 23 inches) and was styled some years ago by Guido himself. Now it will need a new cut back but for this year I won't touch it and leave it free to adjust.
That's all for now.









0 commenti:

Posta un commento

 

Blog Archive

Followers